Temp.:

U.r.:

Vento:

Precip.:

Int. precip.:

Cartina Realtime

Visitatori online

 98 visitatori online

Visitatori



OggiOggi75
IeriIeri196
TotaliTotali3137600

Alba e tramonto a Pavia

sab 17 novembre 2018
il sole sorge alle 07:25
il sole tramonta alle 16:51
Notte del 30 Agosto 2016: nubifragio nel Vogherese PDF Stampa E-mail

Dopo alcune settimane decisamente avare di precipitazioni, Martedì 30 Agosto 2016 il Pavese torna ad essere interessato da piogge che sono risultate essere decisamente intense in Oltrepò, assumendo carattere di nubifragio e creando talvolta disagi.

Nella notte tra Lunedì 29 e Martedì 30 Agosto 2016 l'afflusso di aria più fresca da Ovest/Nord-Ovest dopo giornate di caldo moderato a tratti afoso determina la formazione di un minimo sinottico sul Mar Ligure. La posizione, di difficile collocamento fino a poche ore prima dall'evento, risulta piuttosto favorevole a precipitazioni sulla nostra provincia, in particolare in Oltrepò, che, come in situazioni invernali, può godere anche di un certo stau che incentiva la convezione.

Situazione sinottica

In azzurro sono segnate le correnti più fresche da NW, in verde la disposizione negli strati medio-bassi del vento indotta dal minimo sul Ligure.

Nelle primissime ore della giornata alcuni temporali interessano a macchia di leopardo la nostra provincia ed in particolare i settori orientali e il capoluogo Pavia, senza risultare particolarmente intensi (anche se nelle fasi iniziali qualche chicco di grandine ha fatto la sua comparsa).

Dalle 4 alle 5 invece una profonda area convettiva tra Alessandrino e Vogherese si fa via via più strutturata e profonda, determinando una forte multicella; pur risultando piuttosto statica riesce ad interessare il Vogherese, provocando fortissimi rovesci di pioggia ventata e fulminazioni continue, talvolta anche nube-terra.

Ecco il radar meteorologico e il satellite delle ore 4.30, testimoni di convezione profonda e strutturata focalizzata sul Vogherese ed Oltrepò. Dal sat si vede l'estensione del fronte temporalesco, con una grande incudine che va a coprire i cieli della Lombardia occidentale e Piemonte orientale.

Radar meteo CML ore 4.30

Sat CML ore 4.30

Alla fine Voghera accumula 82 mm in un'ora, seguiti poi da piovaschi residui. Redavalle addirittura sfiora i 100 mm giornalieri (98.6 mm) a causa del lieve spostamento e rigenerazione del temporale verso est.

Ecco la cartina riassuntiva CML delle cumulate giornaliere:

Cartina CML accumuli piovosi giornalieri

La giornata è poi proseguita tra nuvole e qualche occhiata di sole.

I danni a seguito del temporale sono stati piuttosto visibili, con vari sottopassi allagati a Voghera città, scantinati e sotterranei invasi dall'acqua e rete fognaria messa a dura prova.

Ecco qualche immagine tratta da La Provincia Pavese:

Sottopasso allagato1

Sottopasso allagato2

Si è trattato di un evento non di certo consueto per la climatologia della nostra zona e di sicuro uno dei più intensi per accumuli piovosi degli ultimi anni. D'altronde l'accumulo di energia sottoforma di caldo umido nel catino padano nei giorni precedentii ha di sicuro favorito questi fenomeni temporaleschi particolarmente intensi.

Analisi a cura di: Paolo Corona

 



Joomla! - PAVIAMETEO - © Copyright Tutti i diritti riservati [2007-2017] - Sito ideato ed a cura di TOMMASO GRIECO - E-mail: grieco@paviameteo.it