Temp.:

U.r.:

Vento:

Precip.:

Int. precip.:

Cartina Realtime

Visitatori online

 113 visitatori online

Visitatori



OggiOggi79
IeriIeri167
TotaliTotali3137030

Alba e tramonto a Pavia

mer 14 novembre 2018
il sole sorge alle 07:21
il sole tramonta alle 16:54
Settembre 2012: mese poco sopramedia!

Settembre 2012 nella norma


Le temperature:

Anche Settembre è trascorso con un gap termico positivo, precisamente di +1.2°C rispetto al valore medio atteso dalla serie [1971-2000].  Con esso, i mesi del 2012 sopramedia divengono 9, con Febbraio che continua a rappresentare l'unica eccezione.

Dando un'occhiata alla situazione su scala europea, emerge una classica situazione di bipolarità tra est ed ovest del Continente.

Sotto la spinta delle correnti atlantiche, l'Europa occidentale ha fatto i conti con temperature all'interno delle medie, con qualche scivolone sottomedia in Francia settentrionale, isole Britanniche e Norvegia. Per converso, l'Europa orientale, ben più esposta alle aree anticicloniche, ha registrato scarti termici positivi, specie tra Serbia, Romania e Moldavia.

In Italia situazione tutto sommato tranquilla, con scarti termici compresi tra +0.5°/+1.5°C.

Le anomalie termiche in Europa durante Settembre 2012

 

Nel nostro orticello pavese, la prima decade ha offerto condizioni di variabilità: durante i primi giorni del mese le fresche correnti nord-atlantiche, giunte a fine Agosto, hanno imposto un clima piacevole, con massime non oltre i 25°C: poi abbiamo assistito ad un nuovo recupero da parte dell'Anticiclone sub-tropicale, vera rivelazione dell'Estate 2012 con 8 risalite, il quale ha promosso un rialzo termico, con massime ancora sopra i 30°C.

La seconda decade ha visto un rientro nelle medie climatiche: ad una minima di 18.2°C il giorno 11, ne è seguita una a 9.9°C il 14, data della prima minima ad una cifra della stagione. Le massime si sono mantenute sui 25°26°C.

La terza decade, complice la presenza di estesa nuvolosità, ha presentato un aumento nei valori notturni, mediamente di 3°C rispetto alla seconda decade, mentre le massime si sono mantenute attorno ai 22°/24°C. Unica eccezione il giorno 29, quando la massima non è stata in grado di andare oltre i 18.8°C.

L'andamento termico a Pavia durante Settembre 2012

 

Complessivamente, dunque, Settembre 2012 è trascorso con un campo termico sostanzialmente all'interno della prima deviazione standard: occhio però che, considerando la serie storica a più ampio respiro, la [1862-2012], ed utilizzando la terminologia percentile, emerge come questo mese si piazzi all' 82°mo percentile!

Ciò implica la presenza di mesi di Settembre assai più freschi e frequenti negli anni passati, specialmente nella seconda parte del 1800 e prima del 1900.

Per il nuovo millennio, invece, il Settembre 2012 si colloca in un contesto di media, con 6 anni che hanno mostrato un Settembre più caldo e 6 anni con un Settembre più freddo.


Le piogge

Pressoché in linea con le aspettative, a Pavia il modesto gap ha chiuso con un -6.3%.

Molto è dipeso dai locali ma intensi fenomeni temporaleschi, i quali hanno fatto volare l'accumulo anche oltre i 100mm in alcuni nostri paesi, specie quelli posti a sud della città.

Aprendo la solita parentesi europea, diamo un occhio a quanto è piovuto, dove di più, dove di meno.

Sostanzialmente, il Settembre 2012 ha riservato poche precipitazioni di rilievo su gran parte dell'Europa, ove gli accumuli sono risultati lievemente inferiori alle attese: notevoli piogge hanno interessato invece l'Andalusia e la Sardegna nord-orientale.

Gran secco in Algeria, nel solito triangolo Serbia-Romania-Bulgaria, ed in Turchia.

Le anomalie pluviometriche in Europa durante Settembre 2012

 

Per quanto riguarda la nostra area, la prima decade del mese ha subito offerto spunti piovosi: l'1 ed il 3 alcuni temporali raggiungono la città, mentre il 2 piove in modo continuativo.

Poi, gli strascichi perturbati dell'onda fredda nord-atlantica giunta a fine Agosto si spengono, e lasciano posto ad un clima più asciutto, imposto dall'alta pressione nord-africana.

La seconda decade presenta un altro spunto temporalesco, precisamente il giorno 11, quando a Pavia cadono poco meno di 12mm: in seguito si staglia una settimana di tempo bello, fino al 19, quando piove debolmente.

Nella terza decade i cieli grigi autunnali incominciano a prendere il sopravvento, ma le precipitazioni in città non destano grande scalpore: dopo un breve temporale il 24, piove debolmente ed a carattere intermittente, fino ad arrivare al 29, quando cadono gli ultimi millimetri del mese.

L'andamento pluviometrico del mese di Settembre 2012 a Pavia

 

Considerando la solita terminologia statistica, questo Settembre si colloca al 59°mo percentile, il che conferma, anche all'interno di una distanza temporale ultrasecolare, la normalità pluviometrica di questo nono mese dell'anno.


I venti:

Come ad Agosto, vince il vettore da NE con il 14.4%: seconda piazza per il SSW, con il 12.0%, mentre sul gradino più basso del podio si conferma il SW (11.7%), come da tradizione un po' in difficoltà durante i mesi estivi.

Ancora bene i vettori nord-occidentali, pressoché assenti, invece, quelli sud-orientali, con il SE che sfiora lo 0.6%.

La rosa dei venti durante Settembre 2012

 

>OTTOBRE 2012>
<AGOSTO 2012<

 



Joomla! - PAVIAMETEO - © Copyright Tutti i diritti riservati [2007-2017] - Sito ideato ed a cura di TOMMASO GRIECO - E-mail: grieco@paviameteo.it