Temp.:

U.r.:

Vento:

Precip.:

Int. precip.:

Cartina Realtime

Visitatori online

 56 visitatori online

Visitatori



OggiOggi39
IeriIeri92
TotaliTotali3116435

Alba e tramonto a Pavia

mer 18 luglio 2018
il sole sorge alle 04:53
il sole tramonta alle 20:05
Foto e video dalla vetta del Penice PDF Stampa E-mail

Al 19 Febbraio neve solo dai 1100m

Nella giornata di Sabato 19 Febbraio ci siamo messi in marcia per scoprire la situazione neve sulle nostre montagne.
Dopo una stagione piuttosto avara di precipitazioni nevose e con temperature leggermente sopra le medie del periodo, non ci aspettavamo di trovare chissà che.
In effetti, fino alla frazione di Menconico Casa Ciocca, troviamo il nulla, con monti completamente sgombri da neve, ed anzi qualche prima apparizione primaverile.
Gli ultimi 4 km prima del Passo Penice, ci hanno fatto inoltrare in un'atmosfera ben diversa: superata qualche curva, ritroviamo la neve al suolo, con il manto che tende ad aumentare rapidamente di spessore a mano a mano che ci si avvicina al monumento dedicato a San Bartolomeo.
Giunti al Passo, decidiamo di proseguire oltre, fino alla Vetta: il paesaggio continua a mutare velocemente, con la neve che raggiunge accumuli attorno ai 30cm.
Alla penultima curva prima della Chiesa, la strada si interrompe a causa dell'altezza del manto nevoso, il quale ci costringe a proseguire a piedi.
L'atmosfera è davvero fantastica: moltissima neve al suolo, cielo terso, aria pulita.


I lettori di Paviameteo all'opera! La Chiesa alla vetta del Penice La passeggiata verso la Chiesa

Passeggiamo con circa 40cm di neve compattata al suolo: lo strato più superficiale è ricoperto da ghiaccioli di circa 5-7cm, formatisi probabilmente in seguito alla caduta della neve dagli arbusti: il panorama è mozzafiato, con i Piani di Lesima ben visibili sul versante opposto:

I 3 ragazzi di Paviameteo I Piani di Lesima ripresi dalla vetta del Penice Si continua a passeggiare

Ci avviciniamo sempre di più alla Vetta..

La fatica della salita.. Ecco la Vetta! Ci siamo!

..e finalmente la raggiungiamo: un mondo straordinario per chi, come noi, ama la Natura ed i paesaggi in tutte le loro sfumature!

La vista dall'alto La vetta con il Crocefisso Particolare

I 4 protagonisti di quest'altra gita del Sabato La vista della Chiesa, scendendo su un versante L'Osservatorio Meteorologico della Vetta del Monte Penice, del Centro Meteorologico Lombardo

In mancanza dell'attrezzatura di sci, ci si organizza diversamente, e si scivola sui versanti pavesi del Monte. Oltre a queste foto, è anche disponibile un breve video della nostra discesa, che potete trovare nell'apposita sezione oppure CLICCANDO QUI.

Passeggiate Scivoliamo su questo versante Il Panorama

Le impronte di risalita Un altro volo.. Distese di neve

Nel complesso, la situazione neve sul Monte Penice è molto buona solo nei 50m più alti, con accumuli che localmente raggiungono i 60cm. Più in basso, le frequenti onde calde meridionali, giunte durante l'arco di questa stagione, non hanno permesso la conservazione del manto bianco.

In paragone al 2009, è caduta molta meno neve anche in Oltrepò, segno di una stagione, questa, che avrebbe potuto potenzialmente offrire maggiori spunti invernali.

Vedremo durante le prossime gite come si stabilizzerà la situazione, stante il probabile arrivo di una settimana piuttosto fredda.

 



Joomla! - PAVIAMETEO - © Copyright Tutti i diritti riservati [2007-2017] - Sito ideato ed a cura di TOMMASO GRIECO - E-mail: grieco@paviameteo.it